LINFODRENAGGIO MANUALE METODO VODDER CORSO BASE, LIVELLO 1 e 2

LINFODRENAGGIO MANUALE METODO VODDER CORSO BASE, LIVELLO 1 e 2

 

CODICE EVENTO F202013

Diffida dalla concorrenza! Scegli Doceo come garanzia di qualità e serietà. Perché scegliere di seguire il corso con Doceo ECM?

RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE: I corsi di linfodrenaggio realizzati da Doceo sono riconosciuti dalla Vodder Schule e la partecipazione ad essi si conclude con il ricevimento di un attestato rilasciato direttamente dall’organizzazione austriaca. Il certificato è unico e riconosciuto in tutto il mondo.

DOCENTI QUALIFICATI: I docenti autorizzati dalla Dr. Vodder Schule seguono un accurato training di formazione che prevede periodi di insegnamento sotto il diretto controllo di docenti già certificati e il superamento di prove d’esame, teoriche e pratiche, sostenute con insegnanti della Dr. Vodder Schule tra cui il Direttore Medico. I docenti, inoltre, sono tenuti obbligatoriamente a partecipare a corsi specifici di “ricertificazione” che si svolgono con cadenza biennale, al fine di aggiornare e riconfermare le proprie competenze.

PERCORSO FORMATIVO: I training formativi sono proposti per livelli con programmi autorizzati, uniformati a livello internazionale, dalla Dr Vodder Schule e differenziati a seconda degli operatori (estetici o sanitari) che quindi ricevono indicazioni specifiche, all’applicazione del metodo, nell’ambito dell’esercizio della propria qualifica professionale.

ASSISTENZA E MATERIALI: Durante il corso verranno distribuiti il materiale e le relative dispense rilasciate dall’organizzazione stessa. Per qualunque esigenza o chiarimento post-corso, i nostri docenti offrono la loro massima disponibilità.

FT LUCIA LONGO

Fisioterapista, libera professionista, autorizzata dalla Dr. Vodder Schule di Walchsee (Austria) all’insegnamento della tecnica del Linfodrenaggio Manuale secondo il metodo originale del Dr.Vodder per tutti i livelli previsti. Ha svolto ruolo di docente-assistente della sig.ra Hildegard Wittlinger, direttrice della Dr. Vodder Schule, in numerosi corsi svolti in Italia ed in altri paesi europei durante il training previsto per l’acquisizione della certificazione di docente della Dr Vodder Schule. Notevole esperienza didattica acquisita svolgendo ruolo di docente in numerosi corsi di formazione ed eventi formativi ECM.

  • Apprendimento di contenuti tecnico-professionali specifici del LDM
  • Fornire le conoscenze di base relative all’anatomia, fisiologia e fisiopatologia del sistema vascolare linfatico (SVL);
  • Sulla base del punto precedente comprendere i meccanismi che regolano l’equilibrio degli scambi idrici dell’organismo (equilibrio di Starling) ed il fondamentale ruolo del SVL nel suo mantenimento;
  • Conoscere le vie fisiologiche dei deflussi linfatici della cute e degli organi;
  • Aver compreso il concetto di pressione che sta alla base della tecnica del LDM secondo Vodder e saperlo applicare nella pratica clinica, adattandolo ai vari distretti corporei in base ai precisi parametri appresi;
  • Saper affrontare la valutazione ed il trattamento del paziente affetto dalle patologie dell’ambito ortopedico e traumatologico (con esclusione dell’area oncologica) per le quali il LDM secondo Vodder è indicato;
  • Saper riconoscere le controindicazioni assolute e relative all’utilizzo della metodica.
  • Trattamento con manualità speciali di patologie dell’ambito ortopedico/ traumatologico, infiammazioni croniche ed altre patologie non correlate a problemi oncologici.
  • Manualità speciali per viso (naso, occhi, fronte, orecchio, cavo orale), arto superiore (gomito, polso, mano, dita), arto inferiore (ginocchio, caviglia, piede, dita), nuca (spalla), zona lombare e glutea ( anca ), torace ( spazi intercostali, presa bronchite), dorso (spazi intercostali), addome (drenaggio profondo ).

LINFODRENAGGIO MANUALE METODO VODDER – CORSO BASE (Sessione On-line)

La tecnica del Linfodrenaggio manuale secondo il metodo dr. Vodder, annoverata tra le tecniche di massaggio, ne differisce notevolmente per la specifica manualità. Ideata dal Dr Emil Vodder negli anni 30, è stata nel corso nel tempo oggetto di studio da parte di numerosi fisiologi che hanno contribuito a confermarne la validità scientifica. La tecnica del LDM come metodo originale oggi gode di un riconoscimento da parte di importati società di flebolinfologia che la indicano come la tecnica manuale più valida in assoluto da utilizzare nei protocolli fisioterapici dei Terapia Decongestionante Combinata degli Edemi Il Corso Base rappresenta un Corso propedeutico al Livello I nella formazione Dr. Vodder Akademie.

Il Linfodrenaggio Manuale Vodder si distingue nettamente per la specifica manualità che, correttamente esercitata, esplica il suo effetto a livello dei tessuti superficiali e non sulla fascia muscolare. Esso rappresenta la terapia d’elezione nell’approccio fisioterapico di linfedemi primari e secondari, ma notevoli sono le indicazioni in cui il LDM può essere inserito come terapia associata a quella fisioterapica e/o farmacologica al fine di favorire una più rapida risoluzione della patologia e ridurne i sintomi correlati.

PROGRAMMMA DEL CORSO

Il nuovo ordinamento prevede nel corso Base lo svolgimento di lezioni teoriche, con modalità online, in riferimenti ad argomenti quali:

  • Storia del LDM, anatomia,
  • Fisiologia del sistema vascolare linfatico e sanguigno con particolare riferimento all’eziopatogenesi dell’edema (classificazione –evoluzione – stadiazione),
  • Tessuto connettivo,
  • Microcircolo,
  • Equilibrio di Starling,
  • Circolo delle proteine,
  • Territori linfatici,
  • Spartiacque,
  • Carico e flusso linfatico,
  • Effetti del LDM,
  • Controindicazioni assolute e relative all’applicazione del metodo.

LINFODRENAGGIO MANUALE METODO VODDER – LIVELLO 1 e 2

Il corso di Linfodrenaggio Manuale secondo il Metodo originale Dr. Vodder Livello I e II, rivolto ad operatori sanitari che abbiano già acquisito la tecnica di Base, prevede prevalentemente sessioni di esercitazioni pratiche sulle manualità di base acquisite e relative sequenze di trattamento.

Nella sessione pratica vengono inoltre dimostrate delle manualità aggiuntive /speciali, sui vari distretti corporei, che trovano indicazione in caso di patologie specifiche, sono riportati, pertanto, esempi di casi clinici e relativi protocolli di trattamento (sostanzialmente dell’ambito ortopedico, post-traumatico, dermatologico, respiratorio, neurologico edemi – patologie oncologiche, linfedemi e relativi bendaggi ESCLUSI).

Le esercitazioni pratiche vertono al controllo ed al perfezionamento delle varie manualità e sono eseguite sotto il diretto controllo del docente, al fine di consentire all’operatore l’utilizzo ottimale della tecnica su tessuti interessati da processi infiammatori, particolarmente sensibili ai valori pressori che vengono esercitati durante l’esecuzione della stessa.

PROGRAMMMA DEL CORSO

Programma Livello 1

08.30 – 09.00 Accoglienze e segreteria

09.00 – 13:00 L’intera mattinata e la prima parte del pomeriggio saranno dedicate alla Lezione magistrale di revisione dei concetti teorici già appresi dai discenti tramite l’accesso alla piattaforma online: Storia del Linfodrenaggio. Anatomia del Sistema vascolare linfatico ( SVL). Sistema linfatico superficiale e profondo.Vie di deflusso  linfatico della pelle e degli organi. Vie linfatiche del sistema nervoso centrale. Linee spartiacque ed anastomosi linfatiche. Fisiologia ed istologia del SVL. Effetti del LDM. Il tessuto connettivo. Sistema sanguigno e sistema linfatico. Il carico di pertinenza linfatica. I fattori intrinseci ed estrinseci ( pompe ausiliarie). Funzioni del SVL. Meccanismi di trasporto attivi e passivi. La linfangiomotricità. Diffusione, filtrazione , riassorbimento, osmosi, oncosi, equilibrio di Starling e teoria della vasca da bagno Vecchio e nuovo Starling. Edema e linfedema, insufficienza dinamica e meccanica. Controindicazioni assolute e relative. Riposte del corso ad una linfostasi incipiente. Esposizione di concetti utili per l’esecuzione pratica, con particolare riferimento alle caratteristiche specifiche e al concetto di pressione nella tecnica del LDM secondo Vodder. Linfedema: tipologie e stadi. Lipedema. Edema venoso o flebolinfedema. Forme combinate. Fovea e segno di Stemmer. Cenni di terapia dell’edema

10:45 – 11:00 Coffee break

13:00 – 14:00 Lunch

16:00 – 17:00: Somministrazione del questionario teorico (test di 50 domande) utile ai fini ECM.

17:00 – 17:30 Correzione dei test in classe

08:30 – 09:00 Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti: Cerchi fermi. Trattamento del collo

09:00 – 10:45 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento del collo (1° gruppo)

10:45 – 11:00 Coffee break

11:00 – 12:15 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento del collo (2° gruppo)

13:00 – 14:00 Pausa

12:15 – 13:00 Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti: trattamento del viso

13:00 – 14:00 Lunch

14:00 – 15:30 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento del viso (1° gruppo)

15:30 – 15:45 Coffee break

15:45 – 17:15 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento del viso (2° gruppo)

17:15 – 17:30 Domande e risposte

08.30 – 08:45 Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti: Pompaggio, movimento attingente, cerchi dei pollici, tratto rotatorio accentuando il movimento del pollice. Trattamento dell’arto inferiore

08:45 – 10:45 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento dell’arto inferiore  (1° gruppo)

10:45 – 11:00 Coffee break

11:00 – 13:00 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento dell’arto inferiore  (2° gruppo)

13:00 – 14:00 Lunch

14:00 – 14:15 Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti: trattamento dell’arto superiore

14:15 – 15:45   Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento dell’arto superiore (1° gruppo)

15:45 – 16:00 Coffee break

16:00 – 17:30 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento dell’arto superiore (2° gruppo)

08.30 – 08:45 Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti: Tratto rotatorio. Trattamento della nuca

08:45 – 09:45 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento della nuca (1° gruppo)

09:45 – 10:45 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento della nuca (2° gruppo)

10:45 – 11:00 Coffee break

11:00 – 11:15 Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti: trattamento del dorso

11:15 – 12:00 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento del dorso ( 1° gruppo)

12:00 – 12:45 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento del dorso ( 2° gruppo)

12:45 – 13:00 Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti: trattamento della zona lombare e glutea

13:00 – 14:00 Lunch

14:00 – 14:15 Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti: cerchi fermi a mani sovrapposte, trattamento del quadrato dei lombi

14:15 – 15:45 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento della zona lombare e glutea (1° gruppo)

15:45 – 16:00 Coffee break

16:00 – 17:30 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento della zona lombare e glutea (2° gruppo)

08:30 – 08:45 Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti: Trattamento dell’addome.

08:45 – 09:45: Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento dell’addome  (1° gruppo)

09:45 – 10:45 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento dell’addome (2° gruppo)

10:45 – 11:00 Coffee break

11:00 – 11:30 Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti: Trattamento del petto. Soldatini intercostali nella donna e nell’uomo

11:30 – 12:15 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento del petto (1° gruppo)

12:15 – 13:00 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento del petto (2° gruppo)

13:00 – 14:00 Lunch

14:00 – 15:00 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: Ripasso del trattamento delle varie parti del corpo (1° parte)

15:00 – 15:15 Coffee break

15:15 – 16:15 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: Ripasso del trattamento delle varie parti del corpo (2° parte)

16:15 – 16:30 Consegna Attestati, compilazione schede di feedback.

Programma Livello 2

08.30 – 08:45 Presentazione di problemi in seduta plenaria: patologie a carico del capo trattabili con LDM

08:45 – 09:00  Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti: Dimostrazione da parte della docente delle manualità speciali del viso ( naso, occhi, fronte, orecchio, cavo orale) per le patologie a carico del capo ( sinusite mascellare, riniti croniche, raffreddore cronico, frattura del setto nasale, tonsillite cronica,  interventi  agli occhi,  traumi agli occhi, blefaroplastica, mal di testa, sinusite frontale; otite cronica, catarro tubarico, tinnitus, ipoacusie, sindrome di Menière, acufeni, problemi di udito; bambini “linfatici”, miglioramento dell’allineamento dei denti.

09:00 – 10:00 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: Revisione del trattamento del collo. Manualità speciali del viso (1° e 2° gruppo)

10:00 – 10:15 Presentazione di problemi in seduta plenaria: patologie a carico dell’arto inferiore trattabili con LDM (gonartrosi, problemi tendinei e legamentosi a carico del ginocchio,  fase post- operatoria per intervento ai legamenti o di inserimento di protesi al ginocchio. Terapia in fase acuta e cronica.  Distorsione alla caviglia. Problemi a carico del tendine di Achille, della caviglia e del piede fase post- traumatica e fase post- operatoria, fase acuta e fase cronica. Patologie a carico dell’arto superiore: epicondilite, epitrocleite, fase post-operatoria e post-traumatica a carico del gomito; tunnel carpale, problemi tendinei e legamentosi ì a carico del gomito, del polso, della mano e delle dita, artrite ed artrosi,   Trattamento della cicatrice (non oncologica)

10:15 – 10:30  Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti: Le manualità speciali dell’arto inferiore e superiore

10:30 – 10:45 Coffee break

10:45 – 11:45  Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: Le manualità speciali dell’arto inferiore e superiore (1° e 2° gruppo)

11:45 – 12:00 Presentazione di problemi in seduta plenaria: patologie a carico della spalla ( manualità speciali della nuca): periartrite scapolo – omerale, brachialgia parestesica notturna, sindrome spalla – mano, spalla bloccata, spalla congelata, problemi tendinei, legamentosi ed artrosici, fase post- traumatica e fase post- operatoria, fase acuta e fase cronica.

12:00 – 12:10   Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti: Manualità speciali della nuca (spalla)

12:10 – 13:00: Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: Manualità speciali della spalla (1°e 2° gruppo)

13:00 – 14:00 Lunch

14:00 – 14:15 Presentazione di problemi in seduta plenaria: patologie a carico dell’anca (speciali della zona lombare e glutea) in particolare coxartrosi, intervento di endoprotesi; fase post- operatoria, fase acuta e fase cronica. Il trattamento della cicatrice non oncologica

14:15 – 14:30 Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti: Manualità speciali per l’anca, trattamento della cicatrice

14:30 – 15:30: Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: Manualità speciali della zona lombare e glutea, trattamento della cicatrice non oncologica (1°e 2° gruppo)

15:30 – 15:40 Presentazione di problemi in seduta plenaria: trattamento dell’asma bronchiale e della bronchite cronica

15:40 – 15:45 Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti manualità speciali del dorso e del petto (soldatini intercostali, presa bronchite)

15:45 – 16:00 Coffee break

16:00 – 16:30 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: manualità speciali del dorso e del petto (soldatini intercostali, presa bronchite) da parte del 1° e 2° gruppo

16:30 – 16:40 Presentazione di problemi in seduta plenaria: trattamento dell’addome profondo: indicazioni e controindicazioni

16:40 – 16:45 Dimostrazioni tecniche senza esecuzione da parte dei partecipanti: Manualità speciale dell’addome: addome profondo

16:45 – 17:30 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: manualità speciale dell’addome: addome profondo (1° e 2° gruppo)

08.30 – 10:00   Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: Revisione del trattamento del trattamento scolastico del viso e manualità speciali (1° e 2° gruppo)

10:00 – 11:30 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: Trattamento dell’arto inferiore con manualità scolastiche (revisione) e speciali (1° gruppo)

11.30 – 11:45 Coffee break

11:45 – 13:00 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: Trattamento dell’arto inferiore con manualità scolastiche (revisione) e speciali (2° gruppo)

13:00 – 14:00 Lunch

14:00 – 15:30 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: Trattamento dell’arto superiore con manualità scolastiche (revisione) e speciali (1° gruppo)

15.30 – 15:45 Coffee break

15:45 – 17:15 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: Trattamento dell’arto superiore con manualità scolastiche (revisione) e speciali (2° gruppo)

17:15 – 17:30 Domande e risposte

08.30 – 10:00   Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche. Trattamento della nuca con manualità scolastiche (revisione) e speciali spalla (1° e 2° gruppo)

10:00 – 11:00 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento del dorso con manualità scolastiche (revisione) e speciali (1° e 2° gruppo)

11:00 – 11:15 Coffee break

11:15 – 12:30 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: trattamento della zona lombare e glutea con manualità scolastiche (revisione) e speciali (1° e 2° gruppo)

12:30 – 13:00 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche. Trattamento dell’addome con manualità scolastiche (revisione) e speciali (1° gruppo)

13:00 – 14:00 Lunch

14:00 – 14:30 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche. Trattamento dell’addome con manualità scolastiche (revisione) e speciali (2° gruppo)

14:30 – 15:00 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche. Trattamento del petto con manualità scolastiche (revisione) e speciali (1° gruppo)

15:00 – 15:30 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche. Trattamento del petto con manualità scolastiche (revisione) e speciali (2° gruppo)

15:30 – 16:45 Coffee break

16:45 – 17:30 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche. Revisione del trattamento della cicatrice (1° e 2° gruppo)

08.30 – 10.30 Presentazione di problemi in seduta plenaria (non a piccoli gruppi): discussione di casi clinici

10:30 – 10:45 Coffee break

10:45 – 11:30 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: revisione finale delle singole manualità del LDM secondo Vodder (1° e 2° gruppo)

11:30 – 13:00 Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: Prova delle manualità di apertura, pompaggio e attingente sulla docente. Prova della manualità “tratto rotatorio” a coppie

13:00 – 14:00   Lunch

14:00 – 15.30 Verifica finale con prova pratica trattamento da parte dei partecipanti di una patologia e della relativa parte del corpo estratta a sorte con discussione del caso clinico (1°  e 2° gruppo)

15:30 – 16:30 Domande e risposte, test sulla qualità percepita, consegna certificati della Scuola Vodder.

  • Data

    1° SETTIMANA Dal 1 al 5 Aprile – 2° SETTIMANA Dal 8 al 11 Ottobre 2020

  • Sede

    Cascina Scova Resort – Via Vallone 18, Pavia

  • Destinatari

    Fisioterapisti, Terapisti della Riabilitazione, Massofisioterapisti, Medici, Infermieri professionali, Studenti ultimo anno CdL

  • Crediti

    50 ECM

  • Costo

    1700 euro per le iscrizioni pervenute entro il 1 Febbraio 2020, successivamente 1890 euro.

    RATEIZZAZIONE: 1° rata 400€ al momento dell’iscrizione, 2° rata 400€ entro il 1 Aprile 2020, 3° rata 400€ entro il 1 Giugno 2020, 4° rata 500€ entro il 1 ottobre 2020.

  • Partecipanti

    Posti disponibili 18

  • Materiale

    Dispense a colori, sacca zaino con materiale di supporto per appunti e per le prove pratiche, attestato rilasciato dalla Dr Vodder Schule, Coffee Break

  • Termine iscrizione

    1 Marzo 2020

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.