CORSO BASE DI IDROCHINESITERAPIA “IN ACQUA PER L’OBRAS”

CORSO BASE DI IDROCHINESITERAPIA “IN ACQUA PER L’OBRAS”

 

F201915

Palermo, 2 febbraio 2019

Carissimi!

Mi permetto di presentare questa grande opera che i frati francescani del Guatemala hanno ad Antigua. La struttura nasce come centro di accoglienza per persone con disabilità che sono poveri e/o abbandonati. Negli anni, grazie alle molteplici donazioni, i frati hanno avuto la possibilità di allargare l’accoglienza ed i vari servizi proposti. Ad oggi si contano circa 280 persone con disabilità che vivono presso la struttura “Virgen del Sorro”, la maggior parte delle quali sono bambini con paralisi celebrale infantile. Oltre a questa struttura, i frati hanno un grande ospedale che questo svolge il suo servizio per i poveri del Guatemala.
Io, da Neuropsicomotricista, anche quest’anno mi recherò per un aiuto formativo e per prestare servizio accanto ai fisioterapisti della struttura. Nell’agosto del 2017, la stessa M. C. Paola Gualtieri si è recata con me per formare i fisioterapisti nella riabilitazione in acqua. Sono grato della vostra disponibilità, affido al Signore nelle mie povere preghiere tutti voi perché vi benedica sempre per il bene che fate e farete!

Il Signore vi doni la sua Pace!

Fra Giuseppe Zangla OFM

Breve premessa:

Il corso base di idrokinesiterapia si rivolge ai fisioterapisti, neuropsicomotricisti che intendono apprendere i principi e gli strumenti offerti dall’ambiente acquatico e acquisire competenze per elaborare e gestire programmi ed interventi riabilitativi attraverso l’idrokinesiterapia. Obiettivo delcorso è far prendere ai partecipanti coscienza della diversità della riabilitazione in acqua rispetto a quella dell’ambiente terrestre. Verranno a conoscenza degli strumenti offerti dall’ immersione, come le leggi fisiche che governano i fluidi, il termalismo, la partecipazione relazionale a cui induce l’acqua, per applicarle ed usarle come strumenti riabilitativi sia in campo ortopedico, neuromotorio, neuro psicomotorio.

  • Acquisire la conoscenza delle possibilità terapeutiche offerte dalle caratteristiche fisiche,
    termali, relazionali dell’ambiente acquatico.
  • Imparare a individuare corretti percorsi riabilitativi di lavoro in acqua.
  • Prendere coscienza della diversità della riabilitazione in acqua rispetto alla riabilitazione a
    secco.
  • Provare ed “ascoltare” come le posture e gli spostamenti avvengano in modo diverso nell’
    ambiente micro-gravitario acquatico.
  • Imparare a gestire, rispetto all’ attività riabilitativa le caratteristiche intrinseche dell’acqua
    (fisiche, termali, relazionali) mettendo in pratica i concetti appresi nella sessione teorica.
  • Utilizzare ausili e attrezzi utili per l’estensione riabilitativa del programma terapeutico.
  • Acquisire competenze integrate di linguaggio e metodo in modo da dare una certezza di
    continuità del lavoro riabilitativo all’ interno di un equipe riabilitativa.
  • Acquisire la capacità di utilizzare la cartella riabilitativa e collocare il proprio lavoro in una
    dimensione di equipe.

MARIA PAOLA CRISTINA GUALTIERI

Idrokinesiterapista e docente in ambito universitario, opera come libera professionista a Treviglio svolgendo attività di fisioterapia e riabilitazione, attività di idrokinesiterapia e consulenza di gestioni di servizi di riabilitazione.

 

 

FT GIACOMA AVELLINA

Fisioterapista specializzata nella rieducazione funzionale delle disabilità ortopediche e neurologiche medio-gravi dell’adulto e del bambino. Dal 1995 al 2009 fisioterapista presso il Centro di Riabilitazione Neuropsicomotoria “J. F. Kennedy”, di Adrano. Dal 2009 ricopre il ruolo di coordinatrice del servizio di riabilitazione presso la Casa di Cura Riabilitativa “Villa Sofia” di Acireale.

PROGRAMMA DEL CORSO

8:30 – 11:00 L’idrokinesiterapia e l’Idrokinesiterapista; L’acqua come ambiente di relazione; le sei “A”; le proprietà intrinseche dell’ambiente acquatico e la capacità umana di adattarsi ad esso; la respirazione in acqua; acqua in tutti i sensi; influenza delle proprietà dell’acqua sulla biomeccanica del movimento e sulla fisiologia umana.

11:00 – 11:15 Pausa

11:15 – 13:00 La globalità del lavoro in acqua; indicazioni e controindicazioni; valutazione del paziente: a secco e in acqua; la postura in acqua; espressione del movimento in acqua.

13:00 – 14:00 Pausa pranzo

14:00 – 16:00 Sessione sperimentale: Laboratorio introduttivo durante il quale i partecipanti sperimenteranno su loro stessi la sensazione dell’immersione e di come l’essere umano si organizza, adattandosi, per apprendere le nuove modalità acquatiche. Ascolto, percezione, attenzione e memoria.

16:00 – 17:30 Caratteristiche della vasca di riabilitazione e del piano vasca; l’ambiente acquatico e le sua specificità: proviamo l’efficacia delle leggi fisiche, termali e relazionali su di noi; analisi delle posture e degli spostamenti in acqua; i galleggiamenti e l’assetto; la respirazione; le prese acquatiche; presentazione e utilizzo degli ausili e degli attrezzi.

8:30 – 11:00 la gestione del paziente in acqua; l’accoglienza del paziente in acqua; l’importanza del lavoro d’equipe e del progetto integrato; Presentazione di una cartella riabilitativa.

11:00 – 11:15 Pausa

11:15 – 13:00 Le Scale di Valutazione delle autonomie sul piano vasca e in acqua; la Scala di Valutazione dell’acquaticità; Il metodo delle posizioni.

13:00 – 14:00 Pausa pranzo

14:00 – 17:30 L’accoglienza; esercizi di ambientamento; le posizioni come punto di partenza pratico per costruire l’esercizio terapeutico; le posture come elemento di valutazione; Individuazione degli ausili e attrezzi adatti; esercitazioni a copie per sperimentare le prese acquatiche e le modalità di spostamento in acqua; presentazione di alcuni esercizi e strategie riabilitative.

17:30 – 18:00 Discussione e conclusioni e compilazione test ECM.

  • Data

    29-30 Giugno 2019

  • Sede

    Casa Di Cura Riabilitativa Villa Sofia – Via delle Terme 80, Acireale

  • Docenti

    FT Maria Cristina Gualtieri, Idrochinesiterapista

    FT Giacoma Avellina, Fisioterapista

  • Crediti

    25,6 ECM

  • Destinatari

    Fisioterapisti, TNPEE, Psicomotricisti

  • Costo

    270 euro

  • Partecipanti

    Posti disponibili 12

  • Termine iscrizione

    29 Maggio 2019

  • Materiale

    Materiale didattico e dispense cartacee

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.